#
#
SITO DEL CNSAS
Sei in: home » chi siamo » commissioni » speleo subacquea
commissioni
La commissione speleo-subacquea del CNSAS

 

Il CNSAS, nella sua parte speleologica, si avvale di specialisti che, oltre a svolgere il proprio compito istituzionale di tecnici volontari, svolgono un'attività di alta specializzazione volta ad assicurare mezzi, procedure e preparazione in settori particolari del soccorso ipogeo ed in ambienti ostili. In particolare la Commissione Speleosubacquea (ComSub) cura l'intervento subacqueo in cavità, naturali o artificiali, completamente allagate ed in genere in acque confinate e di difficile accesso.

La commissione speleosub viene costituita nel 1984 dal 4° convegno nazionale della Sezione Speleologica del allora CNSA (Corpo Nazionale Soccorso Alpino). Diventa operativa con la prima esercitazione nel aprile 1985.

I tecnici che fanno parte della ComSub sono tecnici del soccorso speleologico in possesso di esperienza ed alta specializzazione nelle immersioni e sono presenti in tutt'Italia comprendendo nell'organico anche alcuni medici.

 Sono tutti abilitati ad immersioni in profondità (altofondalisti) ed operano con i più moderni mezzi compresi i respiratori a circuito chiuso (rebreather) di recente arrivo anche nel mondo della tecnica subacquea  ricreativa e si pongono al top del settore anche in ambito internazionale.

Cura particolare viene posta nello studio e reperimento di attrezzature studiate apposta per l'uso in ambiente subacqueo estremo e studiate per la loro utilizzazione anche al di la di cavità allagate (sifoni); contenitori stagni, presidi medici e logistici, telefoni ed altro ancora sono spesso ideati, realizzati e/o adattati dalla ComSub stessa, non esistendo questi mezzi sul mercato.La Scuola Speleosubacquea del CNSAS cura la preparazione, l'aggiornamento e la standardizzazione di tutti i tecnici volontari della ComSub assicurando un alto livello di operatività mostrato in molti casi in Italia (e non solo) spesso in collaborazione con Corpi Istituzionali dello Stato.

Tale preparazione viene anche messa alla prova, insieme a materiale e procedure, in esercitazioni nazionali che si svolgono periodicamente in tutto il territorio nazionale. Grande attenzione viene esplicata anche nella prevenzione degli incidenti speleosubacquei con lezioni, interventi in convegni, pubblicazioni ecc.

Ultimamente si è instaurata una approfondita collaborazione con la Protezione Civile nazionale che ha messo la ComSub in grado di disporre di una camera iperbarica trasportabile mentre tutta la parte logistica di supporto come portatori, tende, gruppi elettrogeni, radio ecc viene assicurata già ora dalle Stazioni alpine e speleologiche del CNSAS  capillarmente diffuse su tutto il territorio nazionale.

I responsabili della commisione dal 1984 ad oggi, Luciano Postogna, Carlo Rossetti, Alessio Fabricatore, Luigi Casati, Claudio Giudici, Raffaele Onorato, Marco Broglio
# # # # # # #
 
home
chi siamo
richiesta soccorso
attività
formazione
area stampa
media gallery
norme e leggi
link
contatti
area riservata
Corpo Nazionale Soccorso Alpino Speleologico - All Right reserved © 2010 - 2018 - Web agency Fuganti e ass.