#
#
SITO DEL CNSAS
Sei in: home » attività » interventi » 13 marzo 2011 intervento alla grotta di punta degli stretti
interventi
13 marzo 2011 - Intervento alla grotta di Punta degli Stretti
Alle ore 13 durante un gita del gruppo speleologico maremmano alla grotta di Punta degli Stretti, una ragazza di 19 anni, S.A, si è infortunata ad un ginocchio. La grotta si trova nel comune di Monte Argentario, sulla strada che da Orbetello conduce a Porto Santo Stefano. Si tratta di una cavità carsica che si sviluppa orizzontalmente per circa 930 metri, si trova a 5 metri s.l.m. e ha un dislivello di 3 metri. Vista la sua morfologia, la grotta è meta di numerose escursioni anche da parte di non speleologi, come l’infortunata appunto. Fortunatamente alla gita erano presenti anche dei tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) che hanno prontamente prestato i primi soccorso alla ragazza ed allertato la struttura di competenza territoriale (Soccorso Alpino e Speleologico Toscano, SAST) e il 118 locale. Sono state mobilitate le squadre della Toscana e del Lazio (la grotta è al confine tra le due regioni) e alle ore 17 entravano in grotta 4 tecnici e un medico del CNSAS. L’infortunio è avvenuto non lontano dall’ingresso, ma ciononostante sono state seguite tutte le procedure del caso. L’infortunata non è mai stata in pericolo e le sue condizioni non sono mai state gravi. I sanitari del CNSAS l’hanno stabilizzata e poi si è proceduto alla movimentazione. Alle ore 22 l’infortunata era fuori dalla grotta.
#
 
home
chi siamo
richiesta soccorso
attività
formazione
area stampa
media gallery
norme e leggi
link
contatti
area riservata
Corpo Nazionale Soccorso Alpino Speleologico - All Right reserved © 2010 - 2018 - Web agency Fuganti e ass.