#
#
SITO DEL CNSAS
Sei in: home » area stampa » news » soccorso nella grotta schiaparelli va
news
02/11/2014
Salvato l'infortunato nella grotta Schiaparelli
Leggi il PDF

Comunicato stampa

Intervento CNSAS nella Grotta Schiaparelli - Operazioni concluse

(Aggiornamento ore 14:25 del 2 novembre 2014)

E’ fuori lo speleologo infortunato nella Grotta Schiaparelli, in località Campo dei Fiori nel comprensorio di Varese.

Sono durate oltre 12 ore le operazioni di soccorso che hanno visto il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) impegnato nel recupero di N.M., colpito da un malore a quota – 400 m che lo ha costretto a fermarsi in attesa dei soccorsi. Tre degli speleologi che erano con lui hanno rapidamente guadagnato l’uscita per allertare il 118 che ha provveduto a diramare l’allarme al CNSAS.

Immediatamente sono partiti i soccorsi e sono stati coinvolti i tecnici della IX Delegazione di Soccorso Speleologico, coadiuvati dai tecnici di soccorso alpino della XIX Delegazione Lariana del CNSAS.

La squadra sanitaria del CNSAS ha raggiunto il ferito e ne ha stabilizzato le condizioni, mentre la squadra tecnica ha provveduto ad allestire la grotta per il recupero su corda, consentendo all’infortunato di superare pozzi, strettoie e meandri che dal Salone Galileo, a – 200 m) portano fino all’ingresso della grotta, posto all'altitudine di 1115 m sul livello del mare.

I sanitari del CNSAS hanno costantemente verificato le condizioni dell'infortunato, assistendolo lungo tutto il percorso e, una volta fuori, lo hanno affidato ai colleghi del 118, giunti con una ambulanza in prossimità dell'ingresso.

I tecnici del CNSAS stanno ora provvedendo a rimuovere gli attrezzamenti su corda che si sono resi necessari per il recupero dello speleologo e stanno portando all'esterno tutti i materiali che sono stati impiegati.


Comunicato stampa

Il CNSAS sta trasportando verso l'uscita lo speleologo infortunato nella grotta Schiaparelli

(Aggiornamento ore 12:50 del 2 novembre 2014)

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) ha iniziato il recupero di N.M, lo speleologo colpito ieri sera da un malore nella grotta G.V. Schiaparelli, in località Campo dei Fiori presso Varese.

Appena ricevuto l’allarme, 25 tecnici della IX Delegazione di Soccorso Speleologico, coadiuvati da 3 tecnici di soccorso alpino della XIX Delegazione Lariana del CNSAS sono intervenuti sul luogo. L’infortunato è stato prontamente raggiunto e medicalizzato ed è stato predisposto il suo recupero su corda lungo i pozzi, le strettoie ed i meandri che lo separavano dall'uscita.

In questo momento N.M., sempre sotto stretto controllo sanitario da parte della speciale equipe medica che lo ha seguito in tutte le fasi del recupero, è stato portato alla Sala del Quadrivio, alla quota di -100 m.

Le operazioni di recupero sono tutt'ora in corso.


Comunicato stampa

Il CNSAS in intervento per soccorrere uno speleologo nella grotta Schiaparelli (Varese)

(Aggiornamento ore 09:28 del 2 novembre 2014)


Continua l’intervento dei tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) per soccorrere N.M, lo speleologo colpito da un malore nella  grotta G.V. Schiaparelli, in località Campo dei Fiori presso Varese.

L’uomo era entrato in grotta ieri pomeriggio in compagnia di alcuni amici con l'obiettivo di esplorare alcune zone dell’abisso, oltre la profondità di 400 m. Arrivato in prossimità del campo base a -400m, ha deciso di rientrare insieme ad alcuni compagni, ma è stato costretto a fermarsi per un malore presso il Salone Galileo a quota -200 m.  Mentre uno speleologo rimaneva insieme a lui, gli altri compagni sono usciti per dare l'allarme tramite il numero unico di richiesta soccorso 118.

Il Soccorso Alpino e Speleologico Lombardo – servizio regionale del CNSAS – è stato immediatamente mobilitato e i primi tecnici, insieme ad un medico specializzato in soccorso in grotta, hanno raggiunto l'ingresso della grotta e si sono calati per raggiungere e stabilizzare lo speleologo.

Intanto, altre squadre di tecnici hanno iniziato a lavorare negli ambienti superiori della grotta per predisporre la cavità al recupero su corda che permetterà di riportare in superficie lo speleologo,  costantemente assistito dall’equipe sanitaria del CNSAS. Le manovre di recupero potranno iniziare appena le condizioni dell'infortunato lo permetteranno.

Sul posto, oltre a 25 tecnici di soccorso speleologico - fra cui un medico - appartenenti alla IX Delegazione di Soccorso Speleologico, anche 3 tecnici di soccorso alpino della XIX Delegazione Lariana del CNSAS.


Comunicato Stampa

Intervento di soccorso nella grotta Schiaparelli (VA)

(Ore 00:45 del 2 novembre 2014)

Intervento in corso per il recupero di una persona bloccata all'interno della grotta G.V. Schiaparelli , presso Campo dei Fiori (Varese), nell'area denominata Salone Galileo.

Sul posto la IX Delegazione Speleologica e la XIX Delegazione Alpina del Servizio Regionale Lombardo, Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS).

Seguiranno eventuali aggiornamenti.

I tecnici del CNSAS hanno lavorato oltre 12 ore per salvare lo speleologo N.M., colpito da un malore alla profondità di -200 m nella Grotta Schiaparelli presso Varese.
# # # # #
 
home
chi siamo
richiesta soccorso
attività
formazione
area stampa
media gallery
norme e leggi
link
contatti
area riservata
Corpo Nazionale Soccorso Alpino Speleologico - All Right reserved © 2010 - 2018 - Web agency Fuganti e ass.