#
#
SITO DEL CNSAS
Sei in: home » area stampa » news » si ferisce nella grotta di santa lucia recuperato dal cnsas
news
01/06/2014
Ferito nella Grotta di S.Lucia: salvato dal CNSAS

COMUNICATO STAMPA

Recuperato dal CNSAS lo speleologo infortunatosi nella Grotta di Santa Lucia presso Monopoli (BA)

(Aggiornamento ore 23:00 del 31/05/2014)

Si è concluso con successo e senza gravi conseguenze per l'infortunato l'intervento di soccorso nella grotta di Santa Lucia nel Comune di Monopoli (BA), che ha impegnato il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) dalle prime ore del pomeriggio di oggi.

Il ferito - uno speleologo di quarant'anni - è stato raggiunto all’interno della grotta da numerosi tecnici del CNSAS e accompagnato durante tutte le operazioni di recupero da un sanitario del Corpo, che ha provveduto a prestare le prime cure e a monitorare costantemente i parametri sanitari dell’uomo.

Il recupero è stato effettuato dalla base del primo pozzo della grotta, profondo circa 70 metri, con una manovra di recupero che ha impegnato pomeriggio oltre 15 tecnici e due sanitari del CNSAS. L’estrazione dalla grotta è stata effettuata anche con l'ausilio di un “palo pescante” dei Vigili del Fuoco.

Appena giunto in superficie il ferito è stato trasportato nella tenda medica del CNSAS, appositamente allestita, dove lo ha visitato il medico del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico - giunto sul posto con un elicottero del Corpo Forestale dello Stato - per verificarne le sue condizioni prima di affidarlo ai sanitari del 118.

L'infortunato ha riportato un trauma all'arto superiore destro e altri contusioni. Le condizioni generali sono risultate comunque buone, anche se con evidenti segni di stanchezza e affaticamento. L'infortunato è stato trasportato al Policlinico di Bari per gli ulteriori accertamenti di rito.


COMUNICATO STAMPA

Il CNSAS in intervento per recuperare uno speleologo ferito nella Grotta di Santa Lucia

(ore 18:40 del 31/05/2014)

E’ stato vittima di un grave incidente in grotta avvenuto nel primo pomeriggio di oggi uno speleologo di 40 anni.

Durante la fase di discesa alcune rocce si sono staccate ed hanno accidentalmente colpito lo speleologo che stava effettuando una esplorazione nella grotta di Santa Lucia nel Comune di Monopoli (BA).

Il Servizio Regionale Pugliese del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) è stato immediatamente allertato. Ha inviato i primi 15 tecnici di Soccorso speleologico ed un proprio sanitario in grotta per raggiungere il ferito ed effettuare le prime operazioni di stabilizzazione.

Nel frattempo, grazie all’intervento di un elicottero del Corpo Forestale dello Stato (CFS) è in arrivo sul posto un altro medico del CNSAS.

Attualmente il ferito è stato stabilizzato e sono in corso le operazioni per impostare le complicate manovre di recupero.

CNSAS - Commissione Comunicazione e Documentazione

 

 
Uno speleologo di 40 anni si è infortunato ad una profondità di 70 metri nella Grotta di S.Lucia presso Monopoli (Bari). I tecnici e i sanitari del Servizio Regionale Pugliese del CNSAS sono intervenuti ed hanno estratto l’uomo dalla grotta dopo diverse ore di lavoro.
# #
 
home
chi siamo
richiesta soccorso
attività
formazione
area stampa
media gallery
norme e leggi
link
contatti
area riservata
Corpo Nazionale Soccorso Alpino Speleologico - All Right reserved © 2010 - 2018 - Web agency Fuganti e ass.