#
#
SITO DEL CNSAS
Sei in: home » area stampa » news » il cnsas in azione per lemergenza maltempo in sardegna
news
19/11/2013
Nubifragio in Sardegna: CNSAS in azione
L'intera struttura operativa del Soccorso Alpino e Speleologico Sardo (SASS), servizio regionale del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS), è al lavoro dalla scorsa notte in Sardegna, dove un violento fronte di maltempo ha provocato numerose situazioni di grave emergenza. Complessivamente questa notte tra Olbia e la provincia di Nuoro hanno operato 35 tecnici (alpini, speleo e forristi) del SASS.

Una squadra composta da 4 tecnici speleologici  ha  eseguito un intervento per il recupero di due salme incastrate in un  canale all'interno della città di Olbia: si tratta di una mamma con la figlia.

Una squadra mista di tecnici alpini e forristi  é stata impegnata nella ricerca di un bambino  di 3 anni scomparso in zona Raica (Puzzolu). Il padre disperso è  stato ritrovato privo di vita.

Nella Provincia di Olbia-Tempio i tecnici del SASS/CNSAS  hanno provveduto ad evacuare una donna dalla propria abitazione e l'intervento aggiuntivo del personale sanitario (medici ed infermieri) CNSAS ha permesso di medicalizzare efficacemente varie criticità: un paziente con principio di ipotermia; un paziente in stato di shock post-traumatico; soccorrere e trasportare un carabiniere per lussazione scapolo-omerale; soccorrere e recuperare un uomo con trauma all'arto inferiore destro. Le squadre che hanno operato la notte scorsa alle ore 4.30 hanno sospeso le ricerche per fare rientro al campo base.

Dalle 09.00 di questa mattina i tecnici del CNSAS stanno effettuando le ricerche di un allevatore  travolto da un torrente in piena tra Bitti e Onanì, in provincia di Nuoro. L'uomo è stato portato via di fronte al figlio nel corso di un violento temporale che ha investito l'intera provincia: sono in corso le ricerche su entrambi i lati del corso d'acqua.

Un terzo disperso è stato segnalato alle ore 11.00 di oggi: risulterebbe scomparso dalle 16.00 di ieri.

Allertate nelle scorse ore anche le squadre del CNSAS di Sassari, Cagliari e Medio Campidano: da tali zone  un rinforzo di circa venti unità tecniche del CNSAS è pronto a muovere ove necessario.

Preallerta anche in Calabria, dove a Catanzaro due tecnici di elisoccorso sono stati richiamati presso la base del 118 di Catanzaro, pronti ad intervenire in caso di bisogno sul territorio regionale.

L'intera struttura operativa del Soccorso Alpino e Speleologico Sardo (SASS), servizio regionale del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS), è al lavoro dalla scorsa notte in Sardegna, dove un violento fronte di maltempo ha provocato numerose situazioni di grave emergenza.
# #
 
home
chi siamo
richiesta soccorso
attività
formazione
area stampa
media gallery
norme e leggi
link
contatti
area riservata
Corpo Nazionale Soccorso Alpino Speleologico - All Right reserved © 2010 - 2018 - Web agency Fuganti e ass.