#
#
SITO DEL CNSAS
Sei in: home » area stampa » news » corso di aggiornamento organizzato dalla scuola nazionale tecnici di soccorso speleologico snatss
news
26/03/2013
Corso di aggiornamento organizzato dalla Scuola nazionale tecnici di Soccorso speleologico (SNaTSS).

Si è tenuto a Castelnuovo di Garfagnana (LU) dal 22 al 24 Marzo presso la sed del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico il corso di aggiornamento organizzato dalla Scuola Nazionale Tecnici di Soccorso Speleologico (SNaTSS).

Il percorso formativo è rivolto ai direttori delle Scuole Regionali e Interregionali del soccorso speleologico e agli Istruttori Nazionali di Tecnica di Soccorso Speleologico (INTecS), Speleosubacqueo (INTecSub) , Medici per emergenza ad alto rischio in ambiente ipogeo (INMed) e Disostruttori (ROD) per i quali Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico in forza dell'art.5 della Legge 74 del 2001 ha riconosciute le scuole ed i piani formativi idonei a formare i propri tecnici e specialisti di soccorso alpino e speleologico ed in particolare le figure sanitarie, medici ed infermieri, che hanno la singolarità di essere tecnici del soccorso speleologico oltre che sanitari operanti all'interno del Servizio Sanitario Nazionale.

Intenso il programma del corso che ha trattato vari argomenti sulla formazione ed aggiornamento in materia di tecniche di recupero e soccorso degli infortunati.

In particolare ampio spazio spazio è stato dato all'aggiornamento legislativo in materia di salute e sicurezza degli operatori sui luoghi di lavoro ed assimilati tali, secondo quanto dettato dalle Leggi 81/2008, 106/2009 nonché dagli ultimi Decreti in materia dell'Aprile 2011 e Gennaio 2012.

Una delle finalità del corso è stata l’applicazione delle citate norme alle modalità operative negli scenari ad alto rischio montano ed ipogeo tipici in cui intervengono le figure tecniche del CNSAS, l’altra, non meno importante, è stata quella di rivedere i percorsi formativi che tutti gli operatori del CNSAS sono tenuti a seguire, alla luce dell’inserimento obbligatorio del modulo "sicurezza" all'interno dei piani formativi nazionali.

Presenti al corso anche i componenti del Coordinamento Nazionale di Soccorso Speleologico con l'obiettivo di meglio seguire l'evoluzione in atto del sistema formativo del CNSAS e di stimolare e rendere omogenee su tutto il territorio nazionale le modifiche ai piani formativi rispetto ai temi della tutela della salute e della sicurezza degli operatori.

In questo senso si è inserita la presentazione di un modulo di un più complesso e innovativo sistema tecnologico denominato “Arogis”, strutturato su piattaforma Web, di cui il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico ha voluto dotarsi negli ultimi due anni per migliorare notevolmente la gestione di tutte le numerosissime attività sia formative che operative svolte su tutto il territorio nazionale.

Il sistema dedicato “Arogis”, in questo caso, consentirà di fare costantemente la valutazione ed il conteggio delle ore di attività e di esposizione al rischio di tutti i tecnici ed operatori del CNSAS, ovunque intervengano sul territorio nazionale, attraverso l'osservazione dei dati inseriti nel sistema.

Le attività del corso si sono svolte prevalentemente in aula ma ci sono state anche attività pratiche in grotta finalizzate all'aggiornamento tecnico che si sono svolte nello splendido scenario della grotta del Corchia.

Ultimo argomento delle tre giornate del corso è stato l’avvio dello studio delle modalità operative con i nuovi elicotteri HH139 in dotazione alle Forze Armate con le quali il CNSAS opera, in interventi di tipo S.A.R Search and Rescue, in virtù di una Convenzione S.A.R. tra Ministero della Difesa, Aeronautica e Marina Militare.

Il corso si è concluso nella giornata di domenica con la relazione dei Direttori delle Scuole e con una tavola rotonda tra tutti i docenti e partecipanti sui temi oggetto del corso.

# # # #
 
home
chi siamo
richiesta soccorso
attività
formazione
area stampa
media gallery
norme e leggi
link
contatti
area riservata
Corpo Nazionale Soccorso Alpino Speleologico - All Right reserved © 2010 - 2018 - Web agency Fuganti e ass.