#
#
SITO DEL CNSAS
Sei in: home » area stampa » news » a toirano gli esami di mantenimento per gli istruttori snatss
news
19/04/2016
In Liguria gli esami per 39 specialisti in tecniche di recupero

Da venerdì 15 a domenica 18 aprile le falesie della riviera ligure e le Grotte di Toirano hanno ospitato un evento della Scuola Nazionale Tecnici del Soccorso Speleologico (SNaTSS) del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) per la verifica ed il mantenimento delle qualifiche avanzate nell'ambito del soccorso speleologico.

39 tecnici provenienti da tutta Italia hanno partecipato ad un evento caratterizzato da numerose sessioni - anche contemporanee (in falesia e in grotta) - nel corso delle quali l’attenzione è stata focalizzata sulle tecniche più avanzate del soccorso in grotta, seguendo le più aggiornate linee guida messe a punto dalla SNaTSS.

La simultaneità degli eventi ha consentito agli istruttori nazionali di verificare sia quei tecnici che dovevano conseguire la qualifica di specialisti in recupero, sia quei tecnici che partecipavano all’evento per il mantenimento della qualifica stessa. Peculiarità di questo tipo di verifiche è l’utilizzo del minimo materiale tecnico possibile, garantendo la massima sicurezza in tutte le operazioni. E proprio per consentire ciò, le simulazioni hanno riprodotto scenari molto più impegnativi e critici dei comuni contesti operativi.

All’evento hanno partecipato anche gli istruttori regionali che dovevano effettuare il mantenimento triennale della propria qualifica. Gli istruttori regionali svolgono all'interno della struttura un indispensabile ruolo di collegamento, poiché a loro viene demandata la formazione di base per le manovre di trasporto di una barella in grotta.

L'aggiornamento per gli istruttori rappresenta dunque un momento di confronto significativo per il soccorso speleologico e l'opportunità di introdurre in maniera capillare elementi di novità nel panorama delle tecniche per il soccorso in grotta.

La prova per ciascuno di essi ha messo in risalto, oltre a capacità tecniche avanzate, anche competenze didattiche e conformità rispetto agli standard tecnici del CNSAS.

L'evento è stato realizzato in collaborazione fra la XIII delegazione speleologica (Liguria) e la SNaTSS del CNSAS.

Dal 15 al 18 aprile sulla riviera ligure si sono svolti gli esami per la verifica ed il mantenimento delle qualifiche avanzate nell'ambito del soccorso speleologico. Hanno partecipato 39 tecnici provenienti da tutta Italia.
#
 
home
chi siamo
richiesta soccorso
attività
formazione
area stampa
media gallery
norme e leggi
link
contatti
area riservata
Corpo Nazionale Soccorso Alpino Speleologico - All Right reserved © 2010 - 2018 - Web agency Fuganti e ass.